Cheesecake ai Frutti di Bosco-Rossana Pegurri-Food Blogger

CHEESECAKE

di ricotta e farina di nocciole con frutti di bosco

 Rossana Pegurri Food Blogger

Con l’arrivo del caldo improvviso non possiamo certo farci mancare dei dolci più freschi e leggeri e cosa c’è di meglio se non aprire la stagione con una cheesecake d’effetto.

Sapevate che la versione originale inglese non ha il guscio di biscotti? Su sua ispirazione ho preparato una versione a base di ricotta di pecora con l’aggiunta nell’impasto di nocciole tritate che per una nota croccante che conferisce al dolce più struttura.

Per un ottimo effetto scenico non può mancare una generosa cascata di frutti di bosco.

Ingredienti:

500 g di ricotta

100 g di farina di nocciole tostate

100 g di farina di mandorle

30 g di fecola

200 g di zucchero

1 bustina di vanillina

5 uova

1 cucchiaio di rum

1 punta di bicarbonato

1 pizzico di sale

150 g di fragole

100 g di mirtilli

100 g di lamponi

100 g di more

Procedimento:

Nel mixer da cucina frullate le nocciole fino a ridurle in polvere. Unitele poi alla farina di mandorle, alla fecola e al bicarbonato.

Sbattere tuorli con metà dello zucchero fino a quando il composto risulterà ben gonfio. 

Montate a neve ferma gli albumi, poi aggiungete 100 di zucchero. 

Sbattere ancora per un paio di minuti, dovrà essere ben compatto e sodo. 

Unite la ricotta ai tuorli e amalgamatela con le fruste. 

Poi aggiungete il mix di farine in più riprese e una parte di albumi montati.

. Finite con unire l’ultima parte di albumi.

 

Versate il composto in una tortiera da 20 cm imburrata e infarinata.

Cuocete in forno preriscaldato a 180° per 50 minuti. Una volta terminata la cottura fate raffreddare la torta nel forno tenuto aperto con un manico di legno.

Quando sarà completamente fredda mettete la torta su un piatto e decoratela con i frutti di bosco. 

Guarda tutte le ricette di Rossana Pegurri cliccando qui 

Segui Rossana Pegurri anche su Instagram:

  

0 comments on “Cheesecake ai Frutti di Bosco-Rossana Pegurri-Food BloggerAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *