Crema di Ceci con Speck-Sabina Martorana-Food Blogger

Crema di ceci con speck

Sabina Martorana-Food Blogger

Siamo in pieno inverno,…propongo ai vostri palati qualcosa di corroborante e semplice da preparare.La crema di ceci con speck e’ un comfort food che scalda il cuore, si può gustare in totale semplicità’ senza accostamento, oppure risulterà ottima con crostini di pane o come in questo caso con una dadolata di speck.

Siete pronti?… Procediamo???..

Ingredienti per 4 persone:

  • 400 g di ceci secchi
  • 2 patate
  • 200 g di speck
  • 3 cucchiai di olio extra vergine d’oliva
  • 1 rametto di rosmarino
  • 30 g di panna fresca
  • 1 cipolla
  • 1 gambo di sedano
  • 1 pizzico di curcuma
  • sale q.b.
  • pepe bianco q.b.

Preparazione:

Mettere i ceci in acqua per 12 ore, dopo portare a cottura in acqua salata.

Pelate le patate, lavarle e dividerle a pezzetti. Pulire il sedano, privarlo degli eventuali filamenti, lavarlo e dividerlo a tocchetti. Sbucciare e affettare la cipolla.

In una casseruola far riscaldare a fuoco moderato l’olio, aggiungere tutti gli ortaggi e farli rosolare, per 4-5 minuti mescolando di tanto in tanto, salare pepare e continuare la cottura.

Dopo circa 10 minuti aggiungere i ceci scolati, tenendo da parte l’acqua di cottura che andrà aggiunta man mano, continuare la cottura per 25 minuti.

Con un frullatore a immersione frullare il tutto, aggiungervi la panna e la curcuma mescolando bene, quindi riprendere la cottura per 2-3 minuti.

Nel frattempo, tagliare lo speck a dadini e farlo tostare per qualche minuto, quindi metterlo da parte in una ciotola.

Impiattare la crema di ceci ben calda in una terrina. Abbelliamo con un rametto di rosmarino, e tempestiamo ancora con pochissimo pepe bianco.

Da gustare calda… anzi caldissima (con un calice di vino rosso sarebbe il top)

Guarda tutte le ricette di Sabina Martorana cliccando qui

Segui Sabina Martorana sulle sue pagine social e sul suo blog :

        

0 comments on “Crema di Ceci con Speck-Sabina Martorana-Food BloggerAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *