Migliaccio Napoletano-Rossana Pegurri-Food Blogger

Migliaccio napoletano

 Rossana Pegurri Food Blogger

Un dolce che credo non abbia bisogno di presentazioni che ha radici profonde nella tradizione della nostra bellissima Italia. Sto parlando del Migliaccio, dolce campano che in origine veniva preparato con ingredienti poveri tra cui la farina di miglio (ora di semolino), ricotta e aromi.

Sorprendente come con così pochi ingredienti si possa ottenere un dolce equilibrato che ti conquista morso dopo morso.

La consistenza è veramente scioglievole come quella di una polentina che racchiude tutti i sapori della Pastiera napoletana. Proprio per questo motivo ho pensato di proporvi questo dolce, perfetto da portare in tavola nel periodo pasquale ma che richiede molto meno tempo nella preparazione.

Ancora non mi capacito di come non mi sia convinta prima a prepararlo, ma sono convinta che ogni cosa venga a suo tempo. Se anche voi non l’avete mai provato o se all’improvviso vi avessi fatto venire voglia di questo dolce vi invito a mettervi all’opera.

Ingredienti:

500ml di latte

500ml di acqua

200gr di semolino

50gr di burro

270g di ricotta

4 uova

200gr di zucchero

1 limone

1 arancia

1 bacca di vaniglia o vanillina o estratto di vaniglia

zucchero a velo per guarnire

– teglia da 20/22 cm

Procedimento:

In un pentolino unite il latte, l’acqua, il burro una bustina di vanillina e le bucce di un arancia e limone. 

Scaldate a fiamma media girando con un cucchiaio di legno fino a quando il tutto si sarà sciolto. Aggiungete a pioggia il semolino e contemporaneamente mescolate energicamente con una frusta a mano. Abbassate anche leggermente la fiamma per questo passaggio. Una volta ottenuto una crema senza grumi, spegnete la fiamma e togliete le bucce degli agrumi. 

Mettete in un contenitore, coprite con pellicola a contatto, lasciate raffreddare e riponete in frigorifero fino all’uso.

Successivamente sbattete le uova con lo zucchero con la vanillina e le scorze grattate di arancia e limone. Lavorate con il frullino fino ad ottenere un composto spumoso, circa 10 minuti.

Unite la ricotta fatta precedentemente scolare nello scolapasta (io non sono solita setacciarla).

. Incorporatela con le fruste elettriche fino ad amalgamarla, qualche minuto.

Dopodiché aggiungete la crema di semolino che dovrà essere fredda (io l’ho preparata il giorno prima cosicché si insaporisse durante la notte).

Usate ancora le fruste fino ad ottenere un composto setoso.

Versate l’impasto in una teglia da 20 cm (se come me lo volete bello alto) già imburrata e infarinata. Io ho usato un anello. 

Cuocere a forno già caldo a 180°, non di più mi raccomando, per 1 ora e 10 minuti. Se invece la fate di un diametro maggiore bastano 45/50 minuti.

Una volta sfornato lasciate raffreddare completamente prima di toglierlo dalla teglia.

Completate con zucchero a velo. 

Guarda tutte le ricette di Rossana Pegurri cliccando qui 

Segui Rossana Pegurri anche su Instagram:

  

0 comments on “Migliaccio Napoletano-Rossana Pegurri-Food BloggerAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll Up