Torta Cholera-Rossana Pegurri-Food Blogger

Torta Cholera – torta salata con porri, patate mele e formaggio branzi

 Rossana Pegurri Food Blogger

Non fatevi spaventare dal nome, questa torta salata svizzera saprà come rendere il vostro pranzo/cena una momento tutto da assaporare.

Una mia carissima amica mi aveva inviato qualche settimana fa un messaggio chiedendomi se conoscevo questa torta, io non la conoscevo ovviamente ma il nome mi ha subito incuriosita.

La nascita di questa ricetta risale alle epidemie di colera che si verificarono in Svizzera dove si consigliava di limitare le uscite da casa. Così bisognava cucinare con gli ingredienti che si avevano in casa, con ciò che avanzava.

E veniamo appunto alla perte più interessante, gli ingredienti! Si trovano porri, patate, cipolle, formaggio e mele. Il tutto avvolto in un guscio di pasta brisé.

Sono ingredienti che a me piacciono davvero molto e la mela è davvero un elemento fondamentale della ricetta alla quale conferisce una nota dolce.

Anch’io ho usato alcuni ingredienti previsti che già avevo in casa, ad esempio per le patate ne avevo di viola che il caso ha voluto essere perfette perché hanno non solo conferito una nota colorata ma tangono una cottura perfetta. Per il formaggio ve ne consiglio uno saporito, io ho usato un Branzi stagionato ma ci vedrei benissimo anche la Fontina.

Ingredienti

500 g di farina

2 cucchiaini di sale

160 g di burro morbido

2 del di acqua

1 tuorlo d’uovo e un po’ di acqua da spennellare

300 g di porri già puliti

200 g di branzi stagionato o fontina

500 g di patate

1 mela renetta

Sale, pepe, paprika dolce e noce moscata q.b

– per uno stampo da 22 cm

Procedimento:

Su un piano versate la farina e il sale, aggiungete al centro il burro morbido a pezzi

. Cominciate ad impastare lavorare con le mani.

Gradualmente aggiungere l’acqua e impastate fino ad ottenere un impasto uniforme. 

Se necessario ponete l’impasto in pellicola trasparente e mettete in frigorifero per mezz’ora.

Per il ripieno, dopo aver lavato i porri, tolto la parte esterna più dura e tagliato la parte finale, tagliateli a rondelle e fateli soffriggere con un po’ di burro. Salate e pepate e aggiungete un po’ d’acqua. Quando saranno quasi pronti togliete il coperchio e fate cuocere fino a quando l’acqua si sarà asciugata.

Fate cuocere le patate in acqua bollente. Una volta cotte metterle su un piatto è togliete la buccia. Lasciartele raffreddare e poi tagliatele e fettine (le mie erano patate molto picciole se ne usate di più grandi tagliatele a cubetti).

Unite le patate ai porri.

Stendete la carta da forno nella teglia e farla aderire bene ungendo il bordo con burro e farina. Io non ho usato la carta forno ma ho semplicemente unto la teglia.

Stendete 2⁄3 della pasta leggermente più grande della base (la pasta deve arrivare fino al bordo e fuoriuscire di un paio di centimetri della teglia), metterla

nella teglia e bucherellate più volte la base con una forchetta. 

Distribuite ora metà delle patate e dei porri sul fondo, 

coprite con il formaggio tagliato a fettine sottili 

e grattugiate sopra la mela

. Aggiungere poi le restanti patate e porri.

Adagiate sopra la torta un disco di pasta brisé che dovrà essere più largo di un paio di centimetri. Unite i bordi di pasta che fuoriescono e arrotolateli verso l’interno facendo si che la giuntura rimanga verso l’interno. Dopodiché pinzate con le dita i bordi. 

Spennellate bene i bordi e la superficie della torta con un po’ di acqua con un po’ di paprika e noce moscata e se preferite anche un tuorlo d’uovo (io non l’ho messo).

Cuocete il cholera nella metà inferiore del forno, nel forno preriscaldato a 180 gradi per 60 minuti.

Dopo la cottura, è meglio lasciarlo riposare per 15 minuti in modo che si intiepidisca un poco e non si rompa tagliandola. 

Guarda tutte le ricette di Rossana Pegurri cliccando qui 

Segui Rossana Pegurri anche su Instagram:

  

0 comments on “Torta Cholera-Rossana Pegurri-Food BloggerAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll Up