Pangoccioli Vegani-Fra Ceck-Food Blogger

PANGOCCIOLI VEGANI

Fra CeckFood Blogger

Era da tempo che desideravo realizzare i pangoccioli homemade e ho dovuto provare più di una volta per trovare la ricetta giusta. Questa volta ho tratto ispirazione dalla bravissima Simona di tavolartegusto alla cui ricetta ho apportato qualche modifica. Dopo aver assaggiato questi vi assicuro che non vorrete mai più quelli confezionati: otterrete un impasto morbidissimo e profumatissimo senza burro, senza uova e senza latte. Non servirà alcuna planetaria e potrete tranquillamente impastare a mano come ho fatto io.

Con questo impasto potete realizzare non solo i pangoccioli ma tutte le brioche vegane che vorrete: farcite con la marmellata o la crema, con gocce di cioccolato o uva passa o semplicemente bianche. In ogni caso saranno buonissime!

Si conservano bene 1 giorno o 2 a temperatura ambiente chiuse in un sacchetto o in un contenitore ma potrete tranquillamente congelarle sia crude (dopo tutte le lievitazioni) che cotte e tirarle fuori per le vostre golosissime colazioni!

INGREDIENTI (per circa 15 pangoccioli):

100 gr di farina 00 (o integrale);

400 gr di farina manitoba;

140 gr di zucchero di canna;

250 ml di acqua;

60 ml di olio di semi di arachidi (o olio di semi preferito)

8 gr di lievito di birra fresco;

1 grosso pizzico di sale

130 gr di gocce di cioccolato o di uva passa (oppure 70 gr se volete inserirle solo in metà impasto);

granella di zucchero per decorare.

per aromatizzare:

scorza grattugiata di una arancia;

scorza grattugiata di un limone;

una bustina di vanillina (o una stecca di vaniglia);

1 cucchiaino di rum oppure succo d’arancia;

1 cucchiaino di marmellata preferita.

PROCEDIMENTO:

Preparate gli aromi la sera o il giorno prima: in una ciotolina mescolate il cucchiaino di marmellata con la scorza degli agrumi, la vaniglia e il rum (o il succo d’arancia). Mescolate, sigillate con la pellicola e lasciate riposare.

Preparate ora il lievitino mescolando 95 gr di farina presa dal totale (manitoba + 00), 100 gr di acqua presa dal totale e lievito.

Mette a lievitare l’impasto nel forno spento con la luce accesa per circa 1 h (dovrà raddoppiare di volume).

Ora sarete pronti per iniziare l’impasto: al lievitino aggiungete il mix di farine, gli aromi che avete preparato, l’acqua e lo zucchero. Mescolate con le mani fino a compattare l’impasto.

Quando inizia a prendere forma aggiungere anche l’olio poco per volta. Sbattete con forza l’impasto sul piano da lavoro fino a quando il primo quantitativo di olio non sarà assorbito. Continuate con il resto dell’olio e aggiungete anche il sale.

Continuate a impastare molto energicamente fino a quando otterrete un composto omogeneo e liscio che non appiccica (se invece appiccica aggiungete un altro po’ di farina e continuate a impastare).

Aggiungete ora all’impasto 140 gr di gocce di cioccolato o pari quantitativo di uvetta (che avete fatto rinvenire 10 min. in acqua tiepida e strizzato bene) oppure dividetelo a metà come ho fatto io e aggiungete 70 gr di cioccolato in una metà e 70 gr di uvetta nell’altro. In alternativa, lasciate l’impasto semplicemente al naturale.

Impastate bene con le mani fino a formare una palla liscia come per l’impasto al naturale.

Mettete nuovamente a lievitare in forno spento con la luce accesa per almeno 3h (dovrà triplicare di volume).

Rovesciate ora l’impasto su un piano da lavoro infarinato e spolverate anche l’impasto di farina.

Piegate l’impasto a portafoglio e poi ripiegate i lati ancora uno sull’altro.

Spolveratevi le mani di farina e girate l’impasto.

Ora formate delle palline di circa 70 gr l’uno o realizzate altre forme ma in tal caso dosatevi con i tempi di cottura a seconda della dimensione delle brioche (più piccole saranno e meno tempo richiederanno).

Ponetele su una teglia foderata di carta forno distanziate almeno 5 cm le une dall’altre.

Fate lievitare ancora 1 h nel forno spento con luce accesa.

Cuocete i pangoccioli in forno statico caldo a 180 gradi per 15 minuti.

Sfornate e decorate come preferite. Per mettere gli zuccherini vi consiglio di spalmare un velo di marmellata sulla superficie prima di disporre la granella di zucchero in modo tale che si attacchino. Altrimenti, spolverate semplicemente con dello zucchero a velo o con del cacao oppure lasciatele al naturale. In alternativa, potete farcire i pangoccioli con la crema o con la marmellata.

I vostri pangoccioli sono pronti!

Guarda tutte le ricette di Fra Ceck cliccando qui 

Segui Fra Ceck anche su Instagram:

  

0 comments on “Pangoccioli Vegani-Fra Ceck-Food BloggerAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll Up