Crescioni Romagnoli-Rossana Pegurri-Food Blogger

Crescioni romagnoli  

 Rossana Pegurri Food Blogger

La piadina romagnola è un cibo semplice che per secoli ha rappresentato la vita rustica di campagna per poi diventare un prodotto di largo consumo. 

È per eccellenza il pane nazionale dei Romagnoli che da secoli e secoli contraddistingue questo territorio. 

Meno conosciuto al di fuori della Romagna è il crescione, ovvero una piada che viene farcita solitamente o con le erbe oppure con pomodoro/prosciutto e mozzarella e poi cotta. Io ringrazio Greta di @uovoincamicia per avermela fatta scoprire. 

Questa è la mia versione vegetariana in cui ho usato per la piadina anche una parte di farina di grano saraceno per una nota più rustica così come si faceva in passato. L’ho poi farcita con una crema di cannellini e melanzane funghetto. L’ho trovata perfetta per un pranzo/cena leggero ma pieno di gusto. In questo crescione c’è la delicatezza dei cannellini che si sposa perfettamente con le melanzane spadellate alla napoletana con  basilico e aglio che danno una spinta in più. 

Ingredienti: 

200 g di farina di grano saraceno 

300 g di farina 00

60 ml di olio extra vergine di oliva 

8 g di bicarbonato 

5 g di sale 

220 ml di acqua 

250 g di fagioli cannellini 

1 kg di melanzana 

olio di semi 

aglio e basilico 

Procedimento: 

Per la crema di cannellini, sciacquate sotto abbondate acqua fredda una scatola di cannellini. Frullateli nel mixer con un filo di olio, mezzo succo di limone, pepe, sale e paprika dolce. 

Lavate sotto acqua corrente le melanzane ed eliminate le estremità. Tagliatele prima a fette di un centimetro poi a strisce e poi a dadini. In una padella aggiungete due giri cucchiai di olio di semi e quando sarà caldo aggiungete le melanzane. Insaporite con un mix di basilico e aglio. Fate dorare per bene le melanzane per circa un 30 minuti senza coperchio. Non aggiungete troppo olio perché più se ne aggiunge più la melanzana ne assorbe e diventa unta e molliccia.  

In un contenitore unite le farine e aggiungete il sale e il bicarbonato, mescolate. Aggiungete a filo l’acqua mescolando con un cucchiaio. Unite anche l’olio. Quando il composto inizia a formarsi iniziate ad impastare con le mani su un piano di lavoro fino ad ottenere un panetto liscio. 

Coprire con una ciotola o della pellicola e lasciate riposare per 30 minuti.

Dividete l’impasto in quattro panetti o sei se volete dei crescioni più piccoli. Fate riposare ancora per un 15 minuti coperti.

Con un matterello stendete ogni panetto dello spessore di circa 4mm. Farcite prima con uno strato di crema di cannellini e poi con le melanzane. 

Chiudete i vostri crescioni e sigillateli con I rebbi di una forchetta. Poi eliminare l’eccesso con un tagliapasta. 

Prendete una padella antiaderente e fatela scaldare tenendo una fiamma un po’ più alta. Quando sarà calda abbassate la fiamma su un medio e fate cuocere ogni crescione 10 minuti circa per lato. Saranno pronti quanto si forma la classica doratura della piadina. 

Segui Rossana Pegurri anche su Instagram:

  

0 comments on “Crescioni Romagnoli-Rossana Pegurri-Food BloggerAdd yours →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scroll Up